Roma, patti parasociali con il Gruppo Friedkin

La comunicazione è arrivata direttamente dalla Roma ed è stata pubblicata anche sul portale della Consob

di Redazione

In data 5 agosto 2020, AS Roma SPV LLC, società costituita ai sensi del diritto del Delaware (U.S.A.), con sede
legale presso Cogency Global Inc. (U.S.A.), 850 New Burton Road #201, Dover, Delaware 19904 e sede operativa
presso AS ROMA SPV GP LLC, 280 Congress Street, Boston, MA 02110 (U.S.A.) (il “Venditore”) e The Friedkin
Group Inc., società costituita ai sensi del diritto del Texas, con sede legale in 1375 Enclave Parkway, Houston,
Texas, 77077 (U.S.A.) (“TFG”), hanno sottoscritto un contratto preliminare di compravendita (il “Contratto”) avente ad oggetto il trasferimento in favore di TFG, direttamente o tramite società da quest’ultimo designata (“Acquirente”), inter alia, dell’intera partecipazione detenuta, direttamente e indirettamente, dal Venditore in A.S. Roma S.p.A.; società, quest’ultima, con sede legale in Roma, Piazzale Dino Viola, 1, codice fiscale, partita IVA e numero di iscrizione al Registro delle Imprese di Roma n. 01180281006 (“AS Roma” o l’“Emittente”), pari a n. 544.468.535 azioni AS Roma, rappresentanti circa l’86,6% del capitale sociale e dei diritti di voto dell’Emittente (la “Partecipazione”). Alla data di esecuzione della compravendita, per effetto della citata acquisizione, l’Acquirente promuoverà un’offerta pubblica di acquisto obbligatoria totalitaria ai sensi dell’art. 106, comma 1, del TUF sul rimanente capitale sociale di AS Roma, in conformità alle vigenti disposizioni di legge e regolamentari. Il Contratto contiene, tra l’altro, talune pattuizioni strettamente funzionali all’esecuzione dell’operazione nel suo complesso che, ai sensi dell’art. 122 comma 1 TUF, secondo un approccio prudenziale potrebbero rivestire carattere parasociale, e sono pertanto oggetto delle relative formalità pubblicitarie ai sensi della citata disposizione del TUF.

asroma.com