Il Tornatora

Roma nuova in panchina, non in campo

di Redazione

Fonseca da qualche amichevole ha tirato le somme sulla rosa a disposizione e ha deciso su quali giocatori puntare. Domenica, il portoghese, sembra orientato a schierare la vecchia Roma, a parte Pau Lopez. Nel 4-2-3-1 gli interpreti saranno: difesa con Florenzi, Fazio, Jesus, Kolarov; mediana con Cristante e Pellegrini; rombo offensivo con Zaniolo trequartista, Under e Perotti rispettivamente a destra e a sinistra e Dzeko centravanti. Questi 10 non sono mai partiti insieme lo scorso anno. Fonseca ha preferito dare spazio a chi già conosce le caratteristiche del compagno con cui si trova in campo. Concetti semplici, ma già visibili come pressing, aggressività, verticalizzazione, velocità e, come ripete spesso, coraggio. I cambi in corsa al momento sono Spinazzola e Diawara. Mancini invece ha bisogno di tempo per adattarsi alla difesa a 4. Davanti i più pronti sono Defrel e Kluivert: il francese sembra essere il favorito come vice Dzeko. Attorno a lui sta nascendo la nuova Roma. Per quanto riguarda la fase offensiva la squadra sembra aver recepito i dettami del tecnico che, da domani a domenica, dovrà aggiustare la difesa. Il mister, qui, attende il centrale esperto e veloce, anche se è curioso di scoprire Cetin. Lo riporta Il Messaggero.