Roma, non solo Totti per il rinnovo: club a lavoro anche per Pjanic, Strootman e Manolas

roma-chievo_totti pjanic strootman nainggolan gol esultanza

Ilmessaggero.it – A Trigoria è tempo di saluti: poco dopo l’allenamento pomeridiano i calciatori hanno trascorso il pomeriggio insieme con le famiglie per il tradizionale ‘family day’ di fine stagione. Pjanic, Strootman, SalahNainggolan e (quasi) tutto il resto della rosa si è intrattenuta con i bambini e dipendenti all’interno del centro sportivo. Tra gli assenti Francesco Totti che poco prima ha svolto con Perotti una sessione di lavoro personalizzato a causa di un problema muscolare. Dall’infermeria fanno sapere che non è nulla di grave e che entrambi saranno a disposizione per la partita contro il Milan di sabato sera.

TOTTI E I RINNOVI – Proseguono, intanto, le trattative tra il commercialista del numero 10 Leonardi e il club per trovare un accordo entro l’arrivo di presidente Pallotta nella Capitale (inizio giugno). Gli ultimi dettagli da analizzare riguardano eventuali bonus e i diritti d’immagine, ma le parti sembrano ormai al punto di aver trovato la formula per un rinnovo annuale. Non solo Totti, la dirigenza di Trigoria sta lavorando anche per portare a termine una strategia che non comporti la cessione di Pjanic e Nainggolan fortemente richiesti rispettivamente da Juventus e Chelsea. L’agente del bosniaco la prossima settimana sarà a Roma per incontrare Sabatini e fare chiarezza sul futuro del suo assistito legato ai giallorossi fino al 2018 (non è escluso che si parli anche di un eventuale rinnovo) con una clausola da 38 milioni. Le altre situazioni sotto la lente d’ingrandimento riguardano Manolas (scadenza 2019) che vorrebbe un adeguamento sull’ingaggio e Kevin Strootman tornato a disposizione dopo il lungo infortunio.

PER APPROFONDIRE LEGGI ANCHE

I più letti

CLASSIFICA SERIE A