Il Tornatora

Roma, mistero di fine maggio

di Redazione

Dopo la risposta di Conte per la Roma c’è da voltare velocemente pagina e l’input arriva direttamente da Pallotta a cui non è piaciuta la gestione della trattativa per il top mister che poi ha rifiutato la panchina giallorossa. Baldini, comunque, gli ha spiegato che non potrà essere accontentato in breve tempo per le questione allenatore: si dovrà attendere la fine del campionato. I principali indiziati sono Sarri e Gasperini che sono sotto contratto con Chelsea e Atalanta. Il tecnico Blues ha però precisato: “L’ho già detto la settimana scorsa: voglio rimanere qui. Mi piace il calcio inglese e l’atmosfera che si respira, voglio restare in Premier League. Se è possibile con il Chelsea“. La Roma punta al ripensamento e al pressing di Baldini offrendo 6 milioni, ma può andare a dama soltanto in caso di esonero visto che il tecnico percepisce 9 milioni e in caso di addio anticipato li dovrebbe versare lui nelle casse di Abramovich, oppure Pallotta. Gasperini, invece, non tratta ancora con la Roma  e non intende rinunciare alla Champions anche se la tentazione di un top club rimane. Il mister detta le regole: triennale e rosa competitiva. I tifosi, intanto, votano per capitan De Rossi. Lo riporta Il Messaggero.