Il Tornatora

Roma, la sosta te ne dà altri due

di Redazione

Grazie ai nuovi terreni di Trigoria consacrati dal Monsignor Fisichella la Roma ha superato quattro duri esami ravvicinati e si prepara ad affrontare gli ultimi due con la rosa ristretta. Dopo la sosta invece aumenteranno le soluzioni. Le notizie incoraggianti arrivano da Lorenzo Pellegrini: da Villa Stuart, dopo un nuovo controllo, arrivato l’atteso via libera per poter rincominciare a correre. Il numero 7 proverà a strappare una convocazione per Roma-Brescia, ma visto il rendimento di Pastore non c’è alcun motivo per forzare i tempi. Più imprevedibile la convalescenza di Mkhitaryan. La pubalgia è un dolore che va e viene, dev’essere trattato con enorme cautela e quindi si deve aspettare che ogni dolore non ci sia più. A distanza di un mese e mezzo dal suo stop però non ci sono ancora certezze. Infine è arrivata la conferma che Cristante non si dovrà operare: l’intervento al tendine non è necessario, si andrà avanti con la terapia conservativa. Bryan dovrebbe tornare a disposizione all’inizio del girone di ritorno. Lo riporta il quotidiano Corriere dello Sport.