Il Tornatora

Roma, gli stipendi dei dirigenti

di Redazione

La Roma ha presentato la Relazione sulla Remunerazione per l’esercizio chiuso al 30 giugno 2019. Questo un’estratto del comunicato:

GANDINI:
«Il Dott. Gandini (che ha risolto anticipatamente il proprio contratto con la Roma il 27 settembre 2018, ndr) percepiva una retribuzione fissa in qualità di Dirigente CCNL Aziende Industriali pari a 800.000 euro lordi (ottocentomila/00) ed una parte variabile legata al raggiungimenti di determinati obiettivi economici fino ad un massimo di 250.000,00 lordi (duecentocinquantamila/000). Tuttavia, ai sensi del predetto accordo di risoluzione la Società ha riconosciuto in favore del Dott. Gandini un ammontare lordo di Euro 856.664,00,da corrispondersi in 13 (tredici) rate mensili, a titolo di transazione».

BALDISSONI:
 «In data 24 giugno 2016, la Società e l’Avv. Mauro Baldissoni hanno sottoscritto un accordo volto ad estendere la durata del precedente contratto di lavoro a tempo determinato, con qualifica di Direttore Generale, sino alla data del 30 giugno 2019. Ai sensi di tale accordo, la Società si è impegnata a riconoscere in favore dell’Avv. Mauro Baldissoni: un compenso annuo su base fissa pari ad Euro 752.000,00 lordi, per la carica di Direttore Generale, con effetto dal 1 luglio 2016 al 30 giugno 2019; e un premio annuo fino ad un importo massimo di Euro 250.000,00 lordi, legato al raggiungimento di determinati risultati sportivi e gestionali del club, come meglio specificati nel contratto».

FIENGA:
«La Società si è impegnata a riconoscere in favore del Dott. Guido Fienga: un compenso annuale lordo su base fissa pari ad Euro 840.000,00, oltre ad oneri di legge, per i servizi di consulenza, con effetto dal 1 gennaio 2019 al 30 giugno 2021; e un premio annuo fino a un importo massimo di Euro 250.000,00 lordi, oltre oneri di legge, legato al raggiungimento da parte della Società di determinati risultati economici e sportivi, come meglio specificati nel contratto. A far data dal 1 gennaio 2019 al 30 giugno 2019 è stato corrisposto, per l’incarico di  consulenza quale Chief Executive Officer (“CEO”) della Società, un compenso fisso di Euro 420.000,00 (quattrocentoventimila/00), oltre oneri di legge».

CLICCA QUI PER IL COMUNICATO COMPLETO