Roma, la notte degli addii non riguarda solo De Rossi

di Redazione

Tutti pensano all’addio di De Rossi, ma può essere l’ultima anche per altri giocatori e tra questi ci sono Dzeko e Manolas. Il bosniaco ha capito da tempo che non gli verrà rinnovato il contratto, scadenza 2020, ed è pronto ad andare all’Inter o al PSG. Il greco, che interessa ad Arsenal e Juventus, servirà a fare plusvalenza, ma la Roma non vuole scendere oltre i 36 milioni della clausola. Sarà compito di Petrachi trovare una sistemazione agli acquisti meno riusciti di Monchi, tra questi Olsen e il carissimo Pastore. Non sono sicuri di restare, ma vogliono continuare a giocare nella Capitale, Pellegini ed El Shaarawy. Punto interrogativo per Perotti, Karsdorp e Schick, mentre è da rivedere la posizione di Zaniolo. I nomi che girano in entrata non accendono la fiamma dei tifosi a partire da Perin, Di Lorenzo e Bennacer. Da Boston, inoltre, descrivono un Pallotta molto infastidito per le voci del Qatar e lui continua a smentire ogni cosa. Lo scrive il Corriere della Sera.