Uno studio del Cies Football Observatory, infatti, ha stilato una graduatoria delle società sulla base dei minuti disputati nelle ultime 5 stagioni dai giocatori cresciuti nei loro vivai. E la Roma risulta avere il settore giovanile più prolifico d’Italia con ben trentasette giocatori sparsi in ventotto club per oltre 134mila minuti giocati (il 21% di questi nella Roma). Numeri che gli valgono il 16° posto europeo. Insomma la Roma dei giovani guidata dal fenomeno Zaniolo potrà contare pure sulla folta colonia Roma oltre che su un mercato sempre più orientato sui baby italiani. Nella lista di Monchi (ieri accostato di nuovo all’Arsenal) ci sono infatti Tonali del Brescia, Barella del Cagliari e Mancini dell’Atalanta. Altri vivai, lo stesso obiettivo. Lo riporta Leggo.