Il Tornatora

Roma, contestazione fuori Trigoria: “AS Azienda, oggi chiariamo questa faccenda!”. De Rossi, Ranieri e Massara a confronto con i tifosi – FOTO

di Redazione

Pagine Romaniste – La notizia dell’addio di Daniele De Rossi per volontà della società ha scosso tutta la tifoseria giallorossa. Già da questa notte infatti è partita una dura contestazione con numerosi striscioni in tutta la città. Nelle ultime ore la protesta si è spostata davanti a Trigoria con circa 100 tifosi fuori dal centro sportivo. Questo il testo degli striscioni esposti: “AS Azienda, oggi chiariamo questa faccenda!“, “Noi L’A.S.Roma, voi azienda funebre“. Da sottolineare che De Rossi, insieme a Ranieri e Massara, è uscito dai cancelli per un confronto di circa 15 minuti con i tifosi.

Secondo il quotidiano Corriere dello Sport, i tifosi presenti hanno chiesto spiegazioni sulla vicenda De Rossi ai diretti interessati. «Mister devi restare alla Roma insieme a De Rossi!», «Daniele non te ne andare, falli ragionare». Poi le domande a Massara, per cercare di capire a chi attribuire la colpa dell’addio del capitano: «Abbiamo capito, la colpa è di Pallotta e Baldini che non lo vogliono più tra i piedi». Il centrocampista giallorosso molto serenamente ha spiegato i motivi del suo addio: una scelta arrivata non dai dirigenti che sono a Trigoria, ma da chi si trova a Boston. Il capitano ha poi cercato di tranquillizzare i tifosi, chiedendo nuovamente di credere nei suoi compagni di squadra che resteranno a Trigoria la prossima stagione. Ma il destino di De Rossi è segnato, e questa potrebbe essere soltanto una delle tante contestazioni che accompagneranno il finale di stagione giallorosso.