Il Tornatora

Il Romanista – Olimpico, verso i quarantamila

di Redazione

Obiettivo 40mila. Anche contro l’Atalanta l’Olimpico potrebbe fornire un bel colpo d’occhio. Come quello dell’esordio contro il Cagliari, quando i presenti totali tra abbonati e paganti furono 41384, o come contro il Siena (in quella occasione si arrivò a 35mila). In entrambe le occasioni il risultato finale non ha ripagato l’amore dei tifosi. Ma, dopo una sconfitta e un pareggio, c’è tanta voglia della prima vittoria casalinga.
Ecco perché nelle prime ore di vendita dei tagliandi per la sfida di domani c’è stato un vero eproprio boom di biglietti staccati. Mercoledì sera si era già arrivati a 11mila, ieri la voglia di Roma è proseguita. Anche se, come era inevitabile che fosse, non si sono registrati gli stessi numeri del giorno precedente. In ogni caso, si è arrivati a quota 14 mila. Che non è poco, visto che manca ancora un giorno e mezzo al fischio d’inizio dell’arbitro Celi. Un giorno e mezzo nel quale è probabile che molte migliaia di tagliandi possano essere venduti. Anche perché, con Curva e Distinti Sud già esauriti, restano comunque molti posti di Curva Nord. Posti a prezzi accessibili, ed è probabile che per le 18 di domani anche l’altra Curva sarà “sold out”. A quel punto i ritardatari dovranno tirare fuori qualche euro in più per le Tribune.
Tra le tante idee che la nuova Roma sta portando avanti, c’è anche quella di riportare la biglietteria a ridosso dello stadio, come accadeva anni fa, O quasi. Perché la cosiddetta “area riservata”, ovvero quella del prefiltraggio, non potrà essere oltrepassata, ma la società vorrebbe mettere un punto vendita subito all’esterno di questa zona, probabilmente dove c’era il vecchio Ostello della Gioventù. Avverrà presto, probabilmente già nel 2012. Nel frattempo i punti vendita a disposizione dei tifosi romanisti sono i soliti, ovvero gli As Roma Store, che rimarranno aperti fino alle 17 di domani, e le ricevitorie Lis e la biglietteria Axel (fino al fischio d’inizio). Come detto, restano a disposizione ancora parecchi biglietti di Curva Nord al costo di 13 euro. La Tevere laterale costa invece 37 euro, quella Centrale 54, la Monte Mario 68 e la Top 84. Come sempre ci sono le facilitazioni per gli under 14, le donne e gli over 65, che pagano più o meno la metà del prezzo intero. E poi c’è l’opzione per le famiglie che possono entrare a prezzi speciali nel settore dei Distinti Nord al costo di 15 euro per l’adulto e di 7 per under 14, donne e over 65. Insomma, chi vuole essere vicino alla Roma per dare seguito alla vittoria di Parma ha ancora tutto il tempo di farlo, per avvicinarsi a quota 40 mila. Per poter vedere dal vivo i progressi della formazione di Luis Enrique. Per poter dire io c’ero.
Il Romanista – D. Giannini