Il Tornatora

Roma, addio ai brasiliani. La serie A perde le sue radici

di Redazione

Alisson, Gerson, Bruno Peres e Castan. Nel corso di questa sessione di calciomercato la Roma ha ceduto quattro brasiliani della sua rosa, oltre a Emerson Palmieri partito a gennaio. Come scrive La Repubblica, sembra partito un processo di “debrasilianizzazione” in netto contrasto con quella che è stata invece la tradizione romanista dagli anni 80 in poi. Discorso simile anche per le milanesi: il derby Olanda-Germania tra Milan e Inter ormai ha lasciato il posto a una sfida interna tra croati.