Rocchi: le lacrime e lo schiuma party dopo l’ultimo fischio

Rocchi è stato omaggiato dai giocatori della Juventus e della Roma per quella che è stata la sua ultima gara sul campo

di Redazione

La Gazzetta dello Sport (E. Lusena) – Non succede tutti i giorni che un arbitro esca tra gli applausi dello stadio. E’ successo ieri sera allo Stadium, dove Rocchi è stato omaggiato dai giocatori della Juventus e della Roma per quella che è stata la sua ultima gara sul campo. Poi l’abbraccio col quarto uomo Orsato e la schiuma in testa da Cuadrado, “punito” simpaticamente col rosso. Forse non era l’addio che aveva immaginato, quello in uno stadio vuoto, ma anche questo è il prezzo del Covid. A fine gara ha detto: “Futuro nell’Aia? Ora la priorità è la famiglia”.