Il Tornatora

Rincorsa Capitale. Roma allo sprint per agguantare il 4° posto

di Redazione

Fino a sabato sembrava un’impresa, una settimana era quasi fantascienza. Invece la risalita della Roma, complici le cadute improvvise della concorrenza e la vittoria di Genova, ha riportato i giallorossi a -1 dal 4° posto e tante speranze di centrare la qualificazione in Champions per il quinto anno consecutivo. De Rossi e compagni possono contare su una garanzia in tema di rimonte: Claudio Ranieri. Il tecnico, chiamato il 7 marzo a sostituire Di Francesco, non è nuovo a imprese in corsa. Nel 2000 prese il posto di Vialli e portò il Chelsea in Europa lanciando ex giovani come Terry, Lampard e Gallas. Poi ci sono le rimonte italiane: la miracolosa salvezza col Parma nel 2007 e il quasi scudetto con la Roma nel 2010. C’è il calendario che strizza l’occhio. Trasferta con l’Inter a parte (20 aprile, e possibilità di accorciare anche sui nerazzurri) gli impegni sono tutt’altro che proibitivi. In casa: Udinese, Cagliari, Juve (già campione) e Sassuolo. In trasferta Genoa e Parma. Partite morbide, ma solo sulla carta. Perché la Roma ha dimostrato di avere crolli improvvisi anche dopo segnali confortanti di ripresa. Lo scrive Leggo.