Il Tornatora

Riccardi “snodo” per avere Barella

di Redazione

La Roma non si arrende e non molla la presa per Barella, anzi rilancia. Dopo aver trovato un punto di convergenza con il Cagliari, grazie ad un’offerta da 35 milioni e il passaggio di Defrel in Sardegna, Petrachi ha l’intenzione di rafforzare l’offerta inserendo il giovane Riccardi, da tempo obbiettivo di Giulini. I giallorossi però non vogliono privarsi completamente di un dei migliori talenti del settore giovanile. Infatti se l’affare andrà in porto, la società capitolina farà inserire un diritto di riacquisto. L’altra chiave per arrivare a Barella è rappresentata da Lorenzo Pellegrini. Il numero 7 giallorosso dopo aver stoppato sul nascere le avances dell‘Inter, sta cercando di convincere il centrocampista cagliaritano a sposare il progetto romanista. Nel frattempo è finita l’avventura di Manolas nella Capitale: il Napoli pagherà la clausola da 36 milioni di euro e il centrale firmerà a 3,5 milioni di euro più 500mila di bonus. Gli azzurri invece cederanno alla Roma Diawara, che costerà ai giallorossi un totale di 21 milioni (bonus compresi). Si raffredda invece la pista Higuain. Il fratello-agente del Pipita ha infatti dichiarato che l’ex centravanti del Chelsea, in Italia giocherà solo con la maglia della Juve. In entrata non è ancora fatta per Pau Lopez. L’agente del portiere ha smentito l’esistenza di un’offerta di 25 milioni della Roma. In uscita Gerson è stato ceduto per 10 milioni alla Dinamo Mosca. Sadiq vicinissimo al Partizan. El Shaarawy ha riallacciato i contatti con lo Shanghai. Lo riporta Il Tempo.