Il Tornatora

Ranieri si defila: “Vado via a giugno”

di Redazione

Tre mesi sul ponte di comando e poi l’addio. Claudio Ranieri, nella conferenza in vista della Juventus, ha ribadito le sue intenzioni per il futuro: “Sono venuto perché la Roma mi ha chiamato nel momento del bisogno ed essendo un tifoso sono arrivato con tutto l’entusiasmo e la buona volontà. Una volta firmato il contratto avevo già deciso, finito il campionato finisce il mio lavoro.  Sul fronte ds continua il muro di Cairo su Petrachi. Il presidente granata, per accettare le dimissioni del dirigente già al lavoro per Pallotta, vuole un indennizzo, che  potrebbe arrivare intavolando una trattativa per Nkoulou e Sirigu, giocatori che il prossimo direttore sportivo vorrebbe portare con sé a Trigoria. Lo riporta Il Tempo.