Il Tornatora

Ranieri: «La migliore prova dal mio rientro»

di Redazione

Il 3-0 al Cagliari permette alla Roma, almeno per una notte, di agganciare il quarto posto. E per 90 minuti, Ranieri ha visto anche una squadra convincente: «E’ la migliore prestazione da quando sono tornato. Segnando presto, i ragazzi si sono rasserenati. Le qualità che hanno loro ce l’hanno in pochi. Avevo chiesto di non portare palla e di non essere egoisti, di giocare l’uno per l’altro e lo abbiamo fatto». L’obiettivo per il quale è stato chiamato è a portata di mano: «Quanti punti servono per la Champions? Non sono il tipo che fa tabelle, dobbiamo vincerle tutte. Pastore non lo scopro io, ha una qualità che non finisce mai. Gli ho detto gioca come sai ma difendi come dico io. Lo avevo visto bene in allenamento, che per me è sacro. Già da una settimana avevo quest’idea». Lo riporta Il Messaggero.