Il Tornatora

Raggiunti gli 80 gol stagionali, 53 in 22 partite casalinghe. Per Fazio 5° acuto: nuovo record personale dell’argentino

di Alessio Nardo

Pagine Romaniste (Alessio Nardo) – La corsa prosegue. Tre schiaffoni al Cagliari e la Roma di Claudio Ranieri può godersi una domenica al 4° posto in classifica, in attesa degli impegni di Milan e Atalanta. I sardi prolungano l’astinenza da gol in casa dei giallorossi, portandola a 469 minuti. Ultima rete all’attivo nel 2-4 del 1° febbraio 2013, firmata dal difensore Francesco Pisano al 71’.

Con i tre sigilli di ieri, la Roma raggiunge quota 80 reti in stagione, realizzate nell’arco di 44 gare complessive. Media di un gol ogni 50 minuti. Solo in 7 partite la formazione capitolina è rimasta a secco, segnando sempre nelle restanti 37. Ben 17 di questi 80 centri (il 21%) sono arrivati nel primo quarto d’ora di gioco: ieri addirittura due, Fazio al 5’ e Pastore all’8’. Un duplice graffio nei primi 15’ non si verificava dal 27 settembre 2017, in Champions contro il Qarabag (Manolas al 7’ e Dzeko al 15’) e in campionato dal match interno col Pescara del 27 novembre 2016 (doppio Edin al 7’ e al 10’). La Roma si conferma prolifica soprattutto in casa: 53 gol totali in 22 sfide, uno ogni 37’. Migliora il rendimento difensivo: una sola rete al passivo nelle ultime 4 gare, ad opera dell’interista Perisic. Mirante ha chiuso con porta imbattuta 4 delle sue 9 partite giocate in maglia giallorossa, subendo in tutto 6 gol. Uno ogni 135 minuti.

Ad un passo dalla doppia cifra. Procede spedita la marcia di Aleksandar Kolarov sul piano realizzativo: il terzino serbo ha firmato fin qui 9 reti, 8 in Serie A ed una in Coppa Italia (a Firenze). Dato singolare per un giocatore che mai aveva superato quota 5 gol in un’intera annata (il precedente record personale risaliva al 2009-2010, ai tempi della Lazio). Per Kolarov, inoltre, primo centro in giallorosso siglato col piede destro. Anche Federico Fazio, salendo a 5, stabilisce il suo primato assoluto di reti in una singola stagione. Al massimo era arrivato a 4 nel 2007-2008 e nel 2012-2013 con il Siviglia e nel 2016-2017, durante la sua prima avventura romanista. Infine, gloria per Javier Pastore, autore di 4 gol nell’arco di 708’ totali disputati (uno ogni 177’, stessa identica media per Diego Perotti) e di 3 reti in 513’ giocati in campionato: una ogni 171’. Miglior media dell’intera rosa.