Il Tornatora

“Prima le opere, poi lo stadio”. I paletti dei consiglieri M5S

di Redazione

A proposito dello Stadio della Roma è intervenuto il capogruppo Giuliano Pacetti. “Nella costruzione verrà data prioritùà alle opere pubbliche nell’interesse di tutti i cittadini e non solo dei tifosi”, assicura Pacetti ad almeno sette consiglieri per niente convinti che “lo stadio si fa“, come ha detto sicura la sindaca Virginia Raggi. E allora per tenerli buoni il capogruppo ha dato la linea pronunciando le paroline magiche: “Prima le opere pubbliche”. Lo scrive Il Messaggero.