Il Tornatora

Pizarro: “Il tiqui taca di Luis Enrique? Lasciamo strare… In Italia bisogna segnare”

di Redazione

David Pizarro, passato quest’estate alla Fiorentina, ha rilasciato un’intervista in cui ha parlato dei suoi primi mesi trascorsi alla corte viola. In toscana il centrocampista cileno ha ritrovato Vincenzo Montella, prima compagno e poi allenatore ai tempi in cui entrambi militavano nella Roma. Tra le dichiarazioni di Pizarro al Corriere Fiorentino c’è spazio anche per una frecciatina nei confronti di Luis Enrique. Ecco uno stralcio dell’intervista all’ex numero 7 giallorosso:

“Ho scelto la Fiorentina perché questa piazza ha sempre messo in difficoltà gli avversari. Montella? Ho parlato con lui prima che firmasse, poi ho atteso una risposta dalla squadra del mio cuore in Cile. Quando l’ho ricevuta ho scelto subito i viola.Vi racconto una cosa divertente. Quando a Roma ce lo siamo ritrovati in panchina abbiamo pensato: che bellezza, siamo tutti amici. Invece no, dal primo giorno non c’erano soprannomi e nessuna confidenza. Il tiqui taca? In Italia bisogna far gol. Anche l’anno scorso, a Roma con Luis Enrique, tutti parlavano di questo tiqui taca. Lasciamo stare…”.