Pinto pensa ai rinforzi: Elsha resta il preferito

Il Messaggero (S. Carina) – Non è il ko nel derby a cambiare le strategie di mercato della Roma. Fonseca le sue indicazioni le ha date. La palla passa al neo dg che deve mediare tra le richieste dell’allenatore (giocatori pronti) e la volontà della proprietà che intende investire sui calciatori giovani.

In un mercato dove non circolano soldi, presumibilmente ci si ridurrà agli ultimi giorni. Per intenderci: la Roma ha messo nel mirino Celik, terzino del Lille che ora per il suo cartellino chiede 15 milioni. L’intenzione è chiudere a 10, magari strappando un prestito con diritto di riscatto fra 18 mesi. 

Capitolo attaccante: El Shaarawy, pur subissato di richieste, sta aspettando una mossa della Roma. Qualcosa si sta muovendo: il fratello è in Cina e sta cercando di arrivare alla risoluzione del contratto con lo Shanghai Shenhua. L’alternativa è Bernard: costa 12 milioni ma il prezzo potrebbe abbassarsi cedendo agli inglesi Olsen, già in prestito all’Everton. Piace Otavio (Porto) in scadenza a giugno. Offerto anche Gomez. Costa 10 milioni, ritenuti eccessivi per un 33enne.

PER APPROFONDIRE LEGGI ANCHE

I più letti

CLASSIFICA SERIE A