Pagine Romaniste

Pellegrini, la scelta di restare e il rinnovo che verrà

di Redazione

La priorità di Petrachi è il rafforzamento della rosa e non l’adeguamento di stipendio o il rinnovo di chi è già sotto contratto e lo ha fatto capire ieri a giocatori e procuratori nella sua conferenza stampa. Zaniolo non sarà certo il primo calciatore ad essere accontentato e le parole del nuovo ds giallorosso suggeriscono pazienza. Se non dovesse partire per la Cina, sarà chiamato prima El Shaarawy, ma sarà la Roma a dettare le linee guida. Prima di risolvere la questione Zaniolo c’è anche quella di Pellegrini, vincolato fino al giugno 2022. Lorenzo ha detto di no all’Inter e Petrachi potrebbe pensare di premiare il suo senso di appartenenza. L’obiettivo oltre che l’ingaggio è cambiare la clausola di 30 milioni, che è un rischio per la Roma. Lo scrive Il Messaggero.