Il Tornatora

Pastore: “La delusione è forte, non ce l’aspettavamo. Abbiamo fatto un grande secondo tempo. Alla prossima ci giochiamo tutto”

di Redazione

Javier Pastore, centrocampista della Roma, è stato intervistato durante il post-partita di Borussia-Roma 2-1. Queste le sue parole:

PASTORE A SKY SPORT

Quanto è forte la delusione per il gol subito all’ultimo?
E’ forte, non ce lo aspettavamo. Abbiamo fatto una grande partita nel secondo tempo, creando tante occasioni ma non siamo riusciti a fare il secondo gol. Il pareggio ci stava bene, fa male, ma dobbiamo continuare.

In attacco vi è mancato qualcosa?
Sì abbiamo sbagliato qualche giocata chiara ed un contropiede. Abbiamo giocato tante partite di seguito, la fatica ci ha giocato contro. Dobbiamo continuare.

Ora vi giocate la qualificazione ad Istanbul…
Ora ci giochiamo tutto alla prossima, lo sappiamo e dobbiamo andare lì con grinta e voglia di vincere. Oggi qui peccato per il gol all’ultimo minuto.

PASTORE A ROMA TV

Brucia questa sconfitta per come è arrivata. Non ci voleva…
Sì, nel secondo tempo abbiamo fatto molto bene. Li abbiamo tenuti vicino alla porta. Abbiamo creato tante occasioni e abbiamo fatto gol. Prendere rete all’ultimo minuto fa male, ma dobbiamo continuare. Stiamo facendo le cose bene, abbiamo giocato contro una squadra in grande forma e lo sta dimostrando anche nel proprio campionato.

Un primo tempo di grande contenimento. Ve lo aveva chiesto Fonseca o è stata un’evoluzione naturale della partita?
No, è uscito un po’ così. Loro hanno cominciato forte, hanno giocato la palla. Noi arrivavamo sempre un attimo in ritardo dal pressing, hanno giocato un po’ meglio anche se abbiamo creato 2-3 occasioni anche nel primo tempo. Nella ripresa siamo usciti più forte, più aggressivi vincendo più contrasti e questo ci ha permesso di mantenere la partita in bilico fino all’ultimo minuto.

Ci si giocherà tutto alla prossima partita con il Basaksehir. Diventa molto importante ad Istanbul…
Sì, certo. La prossima sarà importantissima, dobbiamo andare a vincere là per guadagnarci di nuovo il primo posto e vediamo cosa succede nell’ultima partita.