Il Tornatora

Parnasi: «Soldi a tutti i partiti. Per gli affari Lanzalone era il mio riferimento»

di Redazione

Conferme e ammissioni da parte di Parnasi, dunque. A partire proprio dal ruolo di Lanzalone: «L’ho conosciuto a una riunione ufficiale sullo stadio a cui partecipava anche Virginia Raggi, nel gennaio 2017, e mi fu indicato come il referente del Comune sulla vicenda. Mi sono sempre relazionato a lui, poi siamo rimasti in contatto per altri affari che avevo in piedi». Lanzalone aveva ampio e crescente credito nella giunta capitolina. Tanto che Parnasi aggiunge: «Le consulenze che gli ho fatto avere tramite il suo studio legale da persone a me vicine servivano a suggellare i nostri buoni rapporti». Lo riporta il quotidiano Corriere della Sera.