Parnasi parla ancora e spera. Ai pm la sua verità sui politici

di Redazione

Un nuovo incontro con i pm per Parnasi che prova a parlare di nuovo per cercare di uscire di prigione. Era già successo a fine giugno senza andare a buon fine visto che le sue dichiarazioni non avevano soddisfatto il gip Tomaselli. Nell’interrogatorio i magistrati hanno chiesto chiarimenti, precisazioni e maggiori dettagli sul suo rapporto con Lanzalone, sui contatti col Mibact e di quelli con i politici: da Civita a Palozzi passando per Piva e Vaglio. Il gip, come riporta La Repubblica, ha detto “no” alla scarcerazione di Talone e Mangosi spiegando che anche loro non hanno contribuito alle indagini, una decisione che contrasta con quella dei pm che erano favorevoli ai domiciliari.