Parnasi ancora interrogato dopo il “no” alla scarcerazione

di Redazione

Dopo le 11 ore del primo faccia a faccia ieri altre 4 dove Parnasi ha parlato con i magistrati. Il confronto, come riporta La Gazzetta dello Sport, era stato richiesto proprio dallo stesso indagato dopo la respinta per la richiesta di scarcerazione. Il colloquio si è svolto nell’ufficio del pm Barbara Zuin a Piazzale Clodio. Durante il primo interrogatorio Parnasi aveva ammesso di avere “pagato tutti” gli schieramenti politici ed ora è da vedere se avrò riferito ulteriori dettagli. Niente scarcerazione anche per i due manager del gruppo: Mangosi e Talone che sono detenuti a Regina Coeli dal 13 giugno scorso. Secondo le prime indiscrezioni, per il giudice, nel corso dell’interrogatorio davanti ai pm non avrebbero offerto elementi nuovi alle indagini.