Il Tornatora

Opposti giallorossi. Kluivert al lavoro, Nzonzi in fuga. Le due facce della nuova Roma

di Redazione

Uno sarebbe potuto arrivare direttamente a Pinzolo, eppure ha scelto di rinunciare a qualche giorno di vacanza per mettersi subito a disposizione del nuovo allenatore. L’altro, invece, ha scelto di non presentarsi, non dare risposte per ventiquattro ore e poi ricomparire sui social in direzione Ginevra. Storie parallele e gli antipodi, quelle di Justin Kluivert e Steven Nzonzi: arrivati entrambi un anno fa, si apprestano a vivere questi giorni con stati d’animo opposti. Kluivert per adesso è rimasto a Roma con gli amici che lo seguono come un’ombra, poi se ne andrà al mare fino a che non sarà convocato per l’inizio, vero, della preparazione. La società e Fonseca hanno apprezzato la sua decisione di presentarsi a Roma il primo giorno di visite perché dopo una stagione di adattamento, con poche soddisfazioni, l’olandese vuole dimostrare di non essere solo un figlio d’arte. Difficile invece che il prossimo anno Kluivert si trovi in squadra Steven Nzonzi. Il centrocampista francese ha rappresentato la prima criticità della nuova stagione: atteso per le visite martedì, non si è presentato senza avvertire. La società lo multerà, lui è sparito per 24 ore, salvo poi ricomparire su Instagram. Lo riporta La Gazzetta dello Sport.