Il Tornatora

Operazione riscatto. Rilancio capitale: Mazzarri riparte dalle sue certezze per la scossa del Torino

di Redazione

Dopo la delusione di Coppa, Walter Mazzarri riparte dalle certezze di sempre. Come scrive La Gazzetta dello Sport, non sarà questo il momento di trasformazioni epocali sia negli uomini (al netto delle assenze obbligate) sia nell’assetto, anche perché il film del girone di andata racconta come il Torino non abbia mai toppato contro le grandi della nostra Serie A. Con la Roma dunque il tecnico granata non si muoverà dal collaudato 3-5-2 che ha rappresentato sì il modulo-madre ma anche la piattaforma sulla quale ha iniziato a inserire concetti e schemi, ora ben consolidati, nel suo sistema. Pesano le assenze di Meité a centrocampo e di Izzo in difesa, ma l’avanzamento in mezzo al campo di Ansaldi e il momento d’oro di Nkoulou aiuternno a trovare una quadra. In attacco la certezza è la coppia Falque-Belotti, alla quale il toscano potrebbe a sorpresa aggiungere Berenguer.