N’Zonzi in pressing, vuole solo la Roma

di Redazione

Monchi è rimasto un ulteriore giorno in Spagna: tornerà in giornata e proverà a fare ancora un ultimo tentativo per Steven N’Zonzi. Il mediano francese sta provando a forzare la mano con il Siviglia, come dimostrano le parole del ds andaluso, Caparros: «Steven vuole andarsene, ce lo ha comunicato. Tuttavia ha ancora due anni di contratto con noi. E’ sul mercato ma intendiamo valorizzare la sua cessione. Andrà via soltanto se sarà pagata la clausola rescissoria (35 milioni, ndr) o per una cifra simile. Altrimenti resterà qui e rispetterà il suo contratto. Se abbiamo fissato una scadenza? No, non è stata fissata e siamo consapevoli come ci siano rischi per entrambe le parti». A queste parole, s’è aggiunto anche il tecnico Machin: «Una cosa è volersene andare, un’altra potersene andare. Nessuno andrà via gratis. Il club insiste perché venga pagata la clausola rescissoria o che si tratti per una cifra vicina. E il giocatore lo sa». Come riporta Il Messaggero, la Roma ha fissato un budget per il francese e oltre i 25 milioni, compresi i bonus, al Siviglia, più 3 ed eventuali premi al ragazzo non vuole andare. Monchi è atteso oggi a Trigoria dove parlerà con Di Francesco. Il tecnico attende segnali positivi pur consapevole dell’esito incerto del braccio di ferro in atto tra il calciatore e il Siviglia. Intanto l’altra pista, legata a Samassekou, non ha fatto registrare passi in avanti. Il Salisburgo intende valorizzare il maliano in Champions ed eventualmente venderlo la prossima estate. Infine in attacco probabile ritorno di fiamma per Berardi, in alternativa c’è Marlos.