Il Tornatora

Corriere dello Sport – Florenzi con il 48, Marquinho tiene il 7. Rosi cambia: ha il 2

di Redazione

Maglie nuove, numeri nuovi. Nel debutto stagionale a Riscone, i giocatori della Roma hanno scelto anche le cifre che li accompagneranno, salvo ripensamenti e trasferimenti delle prossime settimane, durante la stagione. Tra i “vecchi”, soltanto Aleandro Rosi ha abbandonato il vecchio compagno di viaggio, passando dall’87 che valorizzava il suo anno di nascita al classico 2 che spetta ai terzini destri. Gli altri hanno confermato il numero solito. A parte Pizarro, che ha dovuto ripiegare sul 26 visto che il 7 era occupato da Marquinho. Tra i nuovi invece Bertolacci ha preso il 91, lo stesso di Lecce, mentre Romagnoli e Florenzi hanno optato per il 46 e il 48, rispettivamente. Nico Lopez, contro ogni scaramanzia, ha chiesto il 17. E il portierino lituano, Svedkauskas, è andato sul 55. Dodò, infortunato, non ha ancora deciso.

La prossima occasione di sfoggiare le maglie è sabato prossimo, ancora a Riscone, contro i rumeni del Gaz Metan Severin, squadra neopromossa in prima divisione. Sarà il giorno del debutto di Stekelenburg, arrivato ieri in tarda serata in ritiro. E sarà l’ultimo test che la Roma giocherà in Alto Adige. Il terzo, il 17 luglio, si giocherà a Vienna contro il Rapid. Subito dopo, con un volo charter, la squadra rientrerà a Roma. Due giorni di riposo e poi tutti negli Stati Uniti per le tre amichevoli della tournée americana: il 22 luglio a Chicago contro lo Zaglebie Lubino, il 25 luglio a Boston contro il Liverpool, il 27 luglio a New York contro El Salvador.

La lista dei numeri

1 Lobont; 2 Rosi; 3 Josè Angel; 4 Juan; 5 Heinze; 7 Marquinho; 8 Lamela; 9 Osvaldo; 10 Totti; 11 Taddei; 14 Bojan; 15 Pjanic; 16 De Rossi; 17 Lopez; 18 Curci; 20 Perrotta; 22 Borriello; 23 Greco; 24 Stekelenburg; 26 Pizarro; 29 Burdisso; 30 Simplicio; 31 Borini; 46 Romagnoli; 48 Florenzi; 55 Svedkauskas; 89 Okaka; 91 Bertolacci; 94 Verre.

Corriere dello Sport – Roberto Maida