Il Tornatora

Nakata: «Di Francesco pensa troppo, scelga col cuore»

di Redazione

Leggo (F.Balzani) – Stasera alle 19 (diretta Sky Sport) Totti contenderà a Federer le luci della ribalta durante il Laureus World Sports Awards, gli Oscar dello sport, a Montecarlo. Nel frattempo alcuni grandi ex e ospiti della serata hanno parlato del momento-no in casa Roma. Per il giapponese Nakata, che ha giocato con Di Francesco in giallorosso per un anno e mezzo vincendo lo scudetto 2001, «Eusebio è una persona che forse pensa un po’ troppo. Deve fare le cose badando solo al suo cuore. La Roma è una grande squadra, non è facile la gestione, ma oggi Juve e Napoli sono due molto forti. Lottare con loro non è semplice». Poi su Totti scherza: «Non so cosa sappia fare da dirigente».

Un altro campione d’Italia in giallorosso come Cafu invita alla calma: «Nessuno si aspettava un risultato così col Milan. Si è rotto qualcosa nella Roma? Non direi, è un calo che può essere normale. La Roma ha iniziato il campionato al 100%, ha perso dei giocatori importantissimi e quello ha fatto un po’ la differenza. Alisson è impressionante. Può diventare uno dei migliori portieri della storia del Brasile».