Museo Reds con sorpresa giallorossa

di Redazione

Un salto al museo del Liverpool, una volta arrivati nella città inglese, è praticamente una tappa obbligatoria. Come riporta il Corriere dello Sport, centinaia i cimeli ed i ricordi legati alla gloriosa storia del club. Ampio spazio naturalmente trova la tragedia dell’Heysel, mentre tra i giocatori più idolatrati certamente Steven Gerrard e Ian Rush. E, tra le tante maglie avversarie appese al muro appartenute ai grandi avversari dei Reds, immancabile quello di Francesco Totti. Ma il ricordo che è maggiormente legato alla Roma è quello della finale dell’84: esposta vi è una bandiera che celebrava la Roma campione d’Europa, in vendita giorni prima della finale. “La storia è andata diversamente...” la didascalia che si legge accanto al cimelio.