Il Tornatora

Il Tempo – Montella saluta i suoi e parte per la Capitale

di Redazione

Prima i saluti e poi un po’ di attesa. Ieri l’ultima cena con i compagni d’avventura a Catania, oggi il ritorno dalla famiglia a Roma e l’inizio di un breve periodo d’anticamera che terminerà col ritorno a Trigoria. Montella, intanto, si è portato avanti con il lavoro e ha già salutato il Catania. Dove? Al ristorante “Orso Oscuro” a Tre Castagni, sull’Etna, in una cena che teoricamente doveva essere soltanto di fine stagione ma è stata l’atto di commiato dell’Aeroplanino. Giocatori e dirigenti (presidente Pulvirenti compreso), ad onor del vero, sapevano già tutto. “Montella ha la Roma nel cuore e sarà difficile trattenerlo”, ha confessato Marco Motta a Radio Manà Sport. Così come sapeva tutto anche il resto del mondo del calcio italiano. “Ho cercato Montella per il Palermo, ma lui si era già impegnato con la Roma”, ha raccontato Zamparini a Radio Radio. Ora, perché ci sia anche l’ufficialità, c’è solo bisogno di pazienza.

La resistenza, più verbale che nei fatti, di Pulvirenti dovrebbe essere superata nel giro di pochi giorni. Più o meno da sabato in poi, quando Baldini tornerà dagli Usa. Per Montella, che mercoledì ha acquistato una villa nell’agrigentino, si tratta solo di aspettare: Pulvirenti gli ha promesso che la situazione sarà risolta e i giocatori della Roma continuano a regalargli attestati di fiducia. Dopo Totti, ecco Borini. “Ho conosciuto Vincenzo – ha detto a Sky Sport 24 in un’intervista registrata per presentare degli scarpini della Nikeche mi ha fatto un’ottima impressione. Il mio futuro? Credo nel progetto e ho anche comprato casa a Roma“.

Il Tempo – Matteo De Santis