Mirante: “Sì, era destino che io venissi”

di Redazione

Con Santon è stato presentato anche Mirante che si è espresso così su Alisson: “Cosa posso trasmettere? A giudicare da quello che ha fatto la stagione scorsa, poco o niente“. In passato il portiere è stato vicino alla Roma: “Qualche anno fa, dopo il fallimento del Parma, c’era stata qualche chiacchiera su un mio passaggio alla Roma. E anche l’anno scorso se n’è parlato. Così, quando si è aperta una trattativa concreta, ho colto al volo l’occasione. È una cosa che ho voluto fortemente, non aspettavo altro. Ho fatto il settore giovanile in un grande club (la Juventus, ndr) e ora, da uomo, arrivo in un altro grande club, questo mi riempie di soddisfazione“. Le sue parole sulla mentalità della squadra riportate dal Corriere dello Sport: “La mentalità è quella giusta, nessuno si risparmia, vanno tutti molto forte. E i giovani sono già competitivi, a differenza di quelli della mia generazione alla loro età“.