Il Tornatora

Micki tuttofare, la sua prima rete è un dettaglio

di Redazione

L’approdo di Mkhitaryan nella Capitale non è passato inosservato. C’era grande cuoriosità nel vederlo in azione contro il Sassuolo e per fare un bilancio basta guardare il risultato e il tabellino dei marcatori. Un impatto violento. Piazzato sulla sinistra tra Dzeko e Kolarov rende la Roma dominante, come ama ricordare Fonseca. S’era sperato di vedere un’altra squadra dopo la sosta grazie anche agli innesti di Veretout e aspettando Smalling. La partita di ieri ha confermato come quella del derby non poteva essere la vera Roma. Non può essere un caso che abbia giocato a pallone in maniera così sciolta e segnato così tanto in poco più di trenta minuti. Il gol firmato da Micki col sinistro è letale, ma rappresenta forse la cosa meno significativa della sua partita. C’è da ricordare una copertura difensiva su Berardi nel primo tempo. Lo riporta Il Messaggero.