Il Tornatora

La Repubblica – Borini, forse un altro anno. Marquinho verso il riscatto

di Redazione

Giorni di comproprietà per Walter Sabatini, impegnato tra Roma, Milano e Brasile nelle trattative considerate prioritarie. Su tutte quella legata a Fabio Borini, a metà con il Parma. Il ragazzo, attualmente impegnato con la Nazionale agli Europei, ha più volte manifestato la volontà di restare almeno un’altra stagione nella capitale, soluzione che sembrerebbe la più prevedibile se venisse rinnovata la comproprietà tra i due club, come da strette di mano e promesse fatte a gennaio. Ma il Parma, nelle ultime settimane, sembra meno propenso a tale soluzione, forte probabilmente di qualche offerta importante per la metà dell’attaccante. Se si arrivasse alle buste sarebbe quindi un rischio per la Roma.

«Posso solo dire che non ho sentito nessuno dei due club e sto aspettando che trovino una soluzione», l’ammissione del manager di Borini, De Marchi. Soluzione che, se prevarrà la volontà del ragazzo, dovrebbe portare al rinnovo della comproprietà per un altro anno. Si vedrà. Intanto, oltre a Borriello e Pizarro, la Fiorentina sembrerebbe interessata anche a Juan, con il giocatore che non disdegnerebbe la destinazione. Dalla Francia sono invece sempre più sicuri che i giallorossi stiano per prendere Moussa Sissoko, centrocampista del Tolosa, anche se il procuratore del ragazzo frena molto gli entusiasmi. Sabatini prima deve risolvere anche la comproprietà di Marquinho, che dovrebbe essere riscattato per circa 4,5milioni. Resta in piedi la pista Destro, anche se è complicato battere la concorrenza dell’Inter.
La Repubblica – Francesca Ferrazza