Il Tornatora

Maran: “Ho visto il replay prima e mi sembra abbastanza netta la spinta. Pisacane è svenuto, c’è una spinta netta” – VIDEO

di Redazione

Rolando Maran, allenatore del Cagliari, è stato intervistato durante il post-partita di Roma-Cagliari 1-1. Queste le sue parole:

MARAN IN CONFERENZA STAMPA

Partita di grande sofferenza, però il Cagliari ha avuto coraggio…
Ho visto la difesa alta, non è mancata qualche occasione. Io credo che il Cagliari ha giocato con grande ordine, una partecipazione increbile, sapendo che era di fronte a una squadra che può essere pericolosa, siamo riusciti a rallentare le azioni molto bene. Eravamo davanti a una squadra molto forte, abbiamo sofferto un po’ nel finale ma anche lì non abbiamo perso la lucidità nello stare in campo. I ragazzi l’hanno interpretata nel migliore dei modi, dobbiamo crescere attraverso queste partite e diventare più bravi. Però siamo stati molto ordinati e abbiamo tolto velocità alla Roma dall’inizio alla fine.

Fallo su Pisacane e gol annullato…
Dalla panchina io l’unica cosa che ho percepito è che il guardalinee aveva già deciso dall’inizio che era gol. Per me non ci sono dubbi, la spinta era netta. Ha perso i sensi, ora sta molto meglio e si è ripreso.

Che cosa dovete migliorare?
Nella gestione della palla e nella gestione delle transizioni dobbiamo essere nettamente più bravi. C’è un margine di miglioramento e ci stiamo lavorando. Crescere con prestazioni così, in campi così difficili sicuramente aiuta, però è vero che questo aspetto va migliorato molto.

Un giudizio sulla partita di Simeone?
Giovanni ha fatto la solita partita generosa, è riuscito sempre a sporcare il gioco dell’avversario. La sua prestazione è stata positiva, non è uscito per demerito ma perché in mezzo al campo volevo un giocatore un po’ più fresco per la gestione delle palle in uscita. Ma non è assolutamente uscito per demerito.

Quanto conta un pareggio in un campo così difficile come quello della Roma, ora c’è una settimana di sosta. Questo risultato non sarà utile ma buono…
Assolutamente, credo che risultati come questi in campi così difficili, venendo da due vittorie e un pareggio fuori casa, debbano dare consapevolezza e lo stimolo per migliorare e diventare più bravi.

MARAN A SKY SPORT

E’ giusto anche rendere merito al Cagliari per l’organizzazione del gioco…
Abbiamo preparato la gara per poter reggere l’urto della Roma. Sapevamo che potevano metterci in difficoltà invece siamo stati bravi e compatti. Abbiamo sofferto alla fine in inferiorità numerica. Portiamo a casa un pareggio buono e che ci deve far crescere ancora.

Fonseca è stato allontanato per proteste per il gol annullato a Kalinic. Lei che impressione ha avuto?
Ho visto il replay prima e mi sembra abbastanza netta la spinta. Pisacane è svenuto, c’è una spinta netta. Non c’è mai stato dubbio, non è mai stato in discussione.

Quelli della Roma sostengono di non essersi resi conto subito…
Il giocatore ha ripreso i sensi nello spogliatoio. Dopo lo sentirò.

Aveva annullato il gol?
Noi ci siamo resi conto che l’arbitro non si era mai mosso. Mi sembra tutto abbastanza chiaro dalle immagini. E’ un peccato perché sembra che con questo episodio non si renda il giusto merito ai ragazzi.

Sulla posizione di Nainggolan…
Nainggolan ha fatto di più il centrocampista. Nello spremere le ultime energie che aveva oggi l’ho messo davanti, ma Radja può fare qualsiasi cosa.

MARAN A RAI SPORT

La partita non è stata così difensiva da parte nostra, abbiamo giocato a viso aperto e con ordine. Negli ultimi minuti un po’di concitazione ma siamo stati lucidi e non abbiamo perso la testa. Non credo si tratti di gol annullato ma di rete che non era stata decretata. La spinta era evidente“.

Pisacane?
Ha perso conoscenza perché la spinta l’ha fatto sbattere contro Olsen. Nello spogliatoio si è ripreso e adesso farà tutti i controlli. La squadra sta crescendo e sono contento. Abbiamo recuperato dei giocatori e ci sono ancora margini di miglioramento. Abbiamo bisogno di questi risultati per crescere e fare ancora meglio.