Il Tornatora

Mancini non basta, la Roma cerca un altro centrale. Sì di Alderweireld

di Redazione

La Roma insiste per provare in tutti i modi ad acquistare Toby Alderweireld, nazionale belga, centrale di retroguardia del Tottenham, che ha il contratto in scadenza il prossimo giugno, ma la società londinese non vuole scendere sotto la richiesta di (almeno) 25 milioni di euro. Il d.s. Petrachi ce la sta mettendo tutta – così come il consulente Franco Baldini (ex dirigente del Tottenham) – per portare il club di Londra a più miti consigli, ma non è agevole, anche perché l’8 agosto appunto chiuderà il mercato inglese in entrata. Fra le note positive, però, c’è anche che Alderweireld ha accettato l’ipotesi di un trasferimento a Roma, dove potrebbe firmare un triennale da circa 3,5 milioni a stagione. Viste le difficoltà, logico che il club giallorosso pensi anche alle alternative: piace ancora Lovren del Liverpool, reduce da pubalgia, l’altro identikit è quello di Rugani. I nomi proposti alla Roma sono tanti – da Verissimo del Santos a Jemerson e Glik (ex granata) del Monaco. Anche in attacco qualcosa si muove. Schick sembra sempre più vicino al prestito al Borussia Dortmund, cosa che libererebbe spazio per un secondo attaccante di peso, che potrebbe essere Mariano Diaz, da tempo nell’orbita giallorossa, anche perché un po’ chiuso al Real. La Roma lo vorrebbe per il momento in prestito. Lo riporta La Gazzetta dello Sport.