Scontri Coppa Italia, Malagò: “Spero che sia stata l’ultima volta. Ora però regole certe”

Giovanni_Malagò

“Mi auguro che sia l’ultima volta che si sia visto qualcosa del genere, pero’ si devono fare regole certe che non diano adito a interpretazioni e soprattutto chi ha fatto certi errori non si deve piu’ mettere in condizione di inquinare cio’ che di bello c’e’ nel calcio”. Cosi’ il presidente del Coni,Giovanni Malago‘, a margine della cerimonia di inaugurazione all’Aquila della nuova pista di atletica di piazza d’Armi, parlando degli scontri tra tifosi prima della finale di Coppa Italia Napoli-Fiorentina. “Chi mi segue dall’inizio del mio mandato sa che sono sempre stato estremamente chiaro e preciso su questo tema. Non c’era bisogno dell’inqualificabile situazione dell’Olimpico”, ha concluso.

 

“Dopo anni di incubazione e lavori legislativi si e’ arrivati a legiferare un testo che serve per facilitare non solo gli stadi, ma gli impianti sportivi in generale. Ora ci sono tempi certi e regole chiare per chi vuole realizzare un’opera sportiva di qualsiasi natura, palestre o strutture polivalenti”. Cosi’ il presidente del Coni, Giovanni Malago’, a margine della cerimonia di inaugurazione all’Aquila della nuova pista di atletica di piazza d’Armi, parlando della situazione degli impianti sportivi in Italia. “C’e’ molta richiesta in giro – ha rilevato – innanzitutto perche’ si sta sdoganando la giusta cultura che fare attivita’ sportiva fa bene, e questo aiuta a far risparmiare molti soldi allo Stato per evidenti ragioni di spesa pubblica di sanita’, ma soprattutto c’e’ il dato di fatto che la vita delle persone si sta allungando e c’e’ anche una domanda che riguarda non solo i giovani e le scuole di sport, ma anche un discorso che riguarda la terza e anche la quarta eta’

 

Ansa

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE

I più letti

CLASSIFICA SERIE A