Il Tornatora

Lupo su Totti: “Ci lascia l’ultima bandiera”

di Redazione

Daniele Lupo, giocatore di beach volley e tifoso della Roma, è stato intervistato da Il Tempo ed ha parlato anche dell’addio di Totti. Questo uno stralcio delle sue parole:

Daniele, come ha vissuto questa scelta di Francesco Totti di lasciare la Roma?
Purtroppo male, è una bandiera che se ne va, in un calcio in cui ci sono sempre meno figure di questo tipo. Ormai sta diventando un business, anche se mi rendo conto che è un brutta parola da dire, ma dove ci sono molti soldi diventa inevitabilmente così. Francesco lo conosco, è una persona di cuore, immagino ci sia rimasto molto male, ho visto la conferenza stampa e la faccia diceva tutto, bastava guardarlo per capire.

Una decisione che arriva a poche settimane da quella di non rinnovare De Rossi: come vive una situazione di questo tipo un tifoso romanista?
Senza dubbio è finito un ciclo, ne inizierà un altro e sarà difficile ripetersi, perché durante questi anni abbiamo visto la crescita di due campioni romanisti. Spero rimanga Florenzi a questo punto insieme a Pellegrini.

Come valuta la figura di Franco Baldini?
Non conosco Baldini di persona e non posso giudicare chi non conosco davvero. Posso dire che, tra Totti e Baldini, avrei preferito tutta la vita una bandiera come Francesco, un grande tifoso romanista che ci mette il cuore. Era l’uomo più adatto per la Roma.