Il Tornatora

LIVE – Stadio della Roma, la presentazione del progetto definitivo. Libeskind: “Progetto iconico e pratico. Non inquineranno”. Pallotta: “Daremo a Roma e ai romani le strutture che meritano. I ritardi? Previsti anche se non ho tanta pazienza” . Pannes: “Impianto da 60 mila posti, porteremo a termine il progetto il prima possibile”. Parnasi: “Abbiamo rispettato i tempi, è stato un lavoro enorme” – FOTO, VIDEO

di Redazione

Questo slideshow richiede JavaScript.

E’ arrivato il giorno. Oggi la Roma, presente anche il presidente James Pallotta, alle ore 11 presso il Salone delle Fontane in via Ciro il Grande presenterà il progetto definitivo dello Stadio della Roma e della riqualificazione dell’area di Tor di Valle.

LIVE PAGINE ROMANISTE

12.40 – Inizia la parte tecnica della presentazione.

12.10 – Italo Zanzi chiude la conferenza: “Grazie a tutti. Sarà il progetto che renderà Roma la città ancora più bella. La più bella del Mondo. Forza Roma“.

Le polemiche con i tifosi?
Pallotta
: “Quando abbiamo cambiato il logo in molti si sono lamentati molti avevano il tatuaggio asr quindi posso capire… Credo che sono pochi i tifosi che potranno causare problemi alla tifoseria in generale. Quando questo è avvenuto non è stato positivo. Il nostro obiettivo è diventare un top club a livello mondiale e vogliamo un luogo sicuro. Certe cose non devono esistere: parlo di violenza, razzismo ecc. Cose che non devono far parte della nostra tifoseria. Sono pronto al confronto ma ho le mie idee. Consapevole del cambiamento positivo negli ultimi tre anni“.

Esempio a cui si è riferito per le torri? Efficenza energetica?
Libeskind: “Non credo che a Roma ci sia un singolo elemento che possa ispirare un architetto…. Ho voluto creare qualcosa che torna alle radici delle opere di Roma. Sarà sostenibile dal punto di vista ecologico. Progetto iconico e pratico. Non inquineranno“.

Il 40% degli espropri. Le espropriazioni sono già in corso? Sulla cantierizzazione?
Parnasi
: “Sul tema degli espropri: sono iniziate le procedure. Il trasporto? Realizzeremo il prolungamento della metro, tre ponti, un sistema quasi autostradale… Tutti gli studi dicono che il traffico migliorerà notevolmente. Nel dossier ci sono tutte le evidenze pratiche e tecniche. Il ponte dalla Roma-Fiumicino e rifaremo la Roma-Ostiense. Tutti trarranno beneficio da questo progetto“.

I tempi? Previsti slittamenti?
Pallotta: “I ritardi erano previsti.Pensvamo che il comune si muovesse più velocemente. I progetti andavano presentati entro oggi e l’abbiamo fatto. 800 pagine…. Abbiamo fornito diverse informazioni e speriamo di iniziare i lavori entro la fine dell’anno. Abbiamo sempre detto che ci vorranno 22/24 mesi per la realizzazione. Sapete che la mia pazienza e poca ma dobbiamo approfondire bene perché è un progetto molto complesso. Dobbiamo lavorare meticolosamente e tutti lo stanno facendo. Due mesi di ritardo non sono un problema. Sono tutte costruzioni che dureranno nel tempo“.

Interessi politici?
Pallotta
: “Progetto per Roma che va oltre la singola persona politica a ROma. PRogetto estremamente importante per l’Italia intera. Ci sono certe regioni più aperte e credo che Roma debba darsi una mossa. Apprezziamo l’appoggio del campidoglio“.

Preoccupato dalla burocrazia?
Pallotta
: “No, dobbiamo completare tutte le infrastrutture prima di aprire. Ho ribadito più volte che non mi è sembrata così male la situazione. Non siete messi così male con la burocrazia. ci sono paesi messi peggio. Anche a livello nazionale abbiamo avuto sostegno. Certo che rispetteremo i tempi previsti“.

Pannes: “Vi garantisco che è difficile trovare un’altra situazione in cui si riesca a muoversi così velocemente. La riunuone di questa mattina in campidoglio è un ulteriore prova. Il progetto va avanti molto bene. inizieremo a costruire, ve lo garantisco“.

Il business park?
Parnasi
: “Il veicolo sarà un fondo immobiliare che gestirà il tutto, a breve vi faremo sapere“.

Progetti veramente definitivi? Farete gare pubbliche europee? Chi ha tirato fuori i costi sostenuti fino ad ora?
Parnasi
: “Il progetto è definitivo. Ci sarà un processo che durerà sei mesi in cui ci potranno essere delle piccole modifiche. Seguiremo il processo di gare europee“.

Pallotta: “Introiti nettamente maggiori. Non so da dove esca fuori la cifra 500 milioni… La mia posizione è chiara: gli introiti saranno a favore del club in ogni singola attività. Continueremo a portare grandi giocatori a Roma. Tutto sarà a favore dell’As Roma. La nostra posizione non è cambiata“.

Come saranno distribuiti gli introiti? La commissione di vigilanza?
Palotta
: “L’As Roma è proprietaria dello stadio attraverso una holding. Non si può collegare direttamente lo stadio al club perché ci potrebbero essere problemi. Appena completato lo stadio, gli introiti incrementeranno notevolvmente. Saranno superiori a qualsiasi altro club in Italia. Tutti gli introiti generati dal club rimarranno nel club“.

Pannes: “Il club sarà in una posizione finanziaria nettamente migliore“.

Parnasi: “La commissione di vigilanza sarà nominata dal comune di Roma“.

A che punto è la ricerca dei contributi per il miliardo di euro che servirà a costruire il progetto?

Pallotta: “Sappiamo che è un processo di sei mesi prima di costruire. Stiamo ancora cercando di capire il costo reale. Sarà uno degli stadi più redditizi del mondo. Abbiamo una lista di partner notevole che però non vogliono che vengano fatti i loro nomi ora. Mai chiesto fondi al comune. tutto finanziato da privati. non ci saranno problemi per i finanziamenti“.

La Uefa ha considerato il vostro progetto per il fair play finanziario…
Zanzi
: “Nei prossimi anni il progetto darà risorse necessarie per rispettare il fair play finanziario e tutte le regole della Uefa“.

11.37 – Parnasi: “Costante confronto a tutti i livelli e continueremo su questa lunghezza d’onda. Questo progetto può veramente far ripartire Roma. E’ un progetto di scala internazionale. Vi assicuro che decine di investitori che aspettano che diventi realtà. Lo scetticismo lo vinceremo attraverso il coraggio e la passione che ci stiamo mettendo. Fiato e ossigeno alle nostre imprese. Da cittadino romano dico che Roma può ripartire e insieme ce la faremo. Grazie a Jim, alla mia famiglia e in bocca al lupo. Vi aspetto presto per l’apertura del cantiere“.

11.30 – Pannes: “Stiamo facendo grandi progressi. Processo molto complicato che dobbiamo affrontare insieme. Dietro a tutti noi ci sono 25 ditte che lavorano 5 giorni su 7 per dar vita a questo progetto. contentissimi per il lavoro che stiamo facendo. L’incontro di oggi in campidogio è stato un grande successo. l’obiettivo è creare un progetto a favore di roma che viva 365 giorni all’anno. Abbiamo bisogno d un campus che permetta ai tifosi alla gente di roma di vivere il tutto anche quando non si parla di sport. C’è uno stadio, un anfiteatro dentro lo stadio, un piccolo anfiteatro fuori e un’altra struttura all’interno dei parchi e un’altra struttura presso in campi d’allenamento. 60 mila posti e sarà l’unico stadio che ottemperà agli standard uefa. Cornice eccezionale. La Curva SUd avrà 14 mila posti e sarà distaccata. Ci sarà la nuova trigoria, la struttura d’allenamento più all’avanguardia del mondo. i giocatori potranno allenarsi qui e si vedrà quanto sarà importante questo centro di allenamento. vicino ci sarà il roma village: super store, ristoranti, schermo gigante dove si potranno seguire anche le gare fuori casa. Ogni giorno i tifosi potranno vivere questa esperienza fantastica ogni giorno. Nuovo tipo di costruzione. Luogo estremamente sicuro. Dobbiamo fare ancora molta strada ma vogliamo terminare questo progetto il prima possibile“.

11.28 – Kipar: “Infrastruttura verde. Elementi basati sulla natura. E’ un progetto di 125 ettari. Questo è un progetto che servirà anche a proteggere. Parco agricolo, fluviale e urbano. Saranno dei diamanti. Sarà un autentico omaggio al paesaggio che stiamo progettando“.

11.22 – Libeskind: “Trilogia: parliamo della location che è estremamente importante perché è tra Fiumicino, Ostia e il centro. Sarà ben collegato grazie ai mezzi pubblici. Sarà visibile dall’aereoporto. le tre torri devono comunicare la complessità e la storia dell’architettura romana. Figure imponenti degne dell’architettura romana. Le torri formeranno una sorta di triangolo su una piazza circolare. Elementi dinamici che creano una spirale di edifici. Non sono tre torri separate ma tre torri collegate attraverso un blocco di marmo. Avranno diverse altezze, edifici pratici, efficenti, fattibili e all’avanguardia. Tutto costruito con materiali moderni. Edifici che ripareranno anche dal sole, cambieranno l’atmosfera. Area che porterà ulteriore sviluppo alla città. Sarà uno spazio aperto al pubblico, dove la gente potrà incontrarsi e divertirsi“.

11.20 – Riccardo Viola: “Grazie a Pallotta e alla nuova roma che sta portando avanti questo discorso e lo sta portando avanti nel momento in cui questa città sta guardando al futuro: giubileo e Roma 2024“.

11.15 – Pallotta: “Voglio ringraziavi per essere qui. Altro enorme passo nella realizzazione dello stadio della Roma presentando questo dossier. Se vogliamo competere com e un top club abbiamo bisogno di un nuovo stadio. Uno stadio che sia di proprietà dell’aS roma. Lo stiamo pianficando da tre anni. Vogliamo ringraziare la città di roma e il consiglio comunale. Processo che è andato molto meglio del previsto. Sarà una struttura importantissima. Una delle più importante dei prossimi decenni. Abbiamo lavorato molto duramente. mi voglio congratulare con staff, giocatori e tifosi. Vogliamo dare a loro le strutture che meritano. Forza Roma“.

11.12 – Zanzi: “Giornata importantissima per la As Roma e la città di Roma. Passo importantissimo per la nascita della nuova casa della As Roma. Abbiamo raggiunto i nostri obiettivi e siamo qui per mostrarveli. Come potete vedere 23 dello spazio è dedicato allo sport e all’intrattenimento. Beneficio per ROma e per i romani. I prossimi passi prevedono la cooperazione con il municipio e la regione per rendere una realtà lo stadio della roma“.

11.10 – Inizia l’evento.

10.15 – Anche Parnasi e Libeskind sono arrivati al Salone delle Fontane.

10.06 – Il presidente Pallotta arriva al Salone delle Fontane.

9.50Parnasi e Pannes hanno lasciato ora il Campidoglio con loro anche l’architetto Libeskind. Il costruttore ha rilasciato alcune dichiarazioni: “Abbiamo rispettato i tempi, è stato un lavoro enorme. L’importante è che abbiamo rispettato le date che ci eravamo prefissati, adesso dobbiamo andare avanti e continuare su questa linea. Con il sindaco è andato tutto bene, ha detto che abbiamo fatto un lavoro positivo. Adesso bisognerà continuare a lavorare su questa linea. E sempre forza Roma!“.

9.30 –  L’amministratore delegato della, Roma Mauro Baldissoni, è arrivato al Salone delle Fontane dove alle ore 11 si terrà la presentazione del progetto definitivo alla stampa.

8.50 – Mark Pannes e Luca Parnasi sono arrivati in Campidoglio. Assente il presidente Pallotta che, come previsto, non farà parte dell’incontro.