Allenamento Roma, tattica e partitella: poker di ElSha. Out Gonalons, individuale per Florenzi e Strootman – VIDEO

di Redazione

Pagine Romaniste – Dopo la sessione mattutina, divisa tra palestra e campo, è andata in scena anche la seconda seduta d’allenamento della giornata a Trigoria. I giallorossi lavoreranno anche domani mattina agli ordini di Eusebio Di Francesco, mentre nel pomeriggio andrà in scena la prima amichevole stagionale contro il Latina.

LIVE

Ore 18.55 – Dopo qualche rigore i giocatori lasciano il campo, termina l’allenamento.

Ore 18.50El Shaarawy chiude la contesa: poker personale del numero 92 della Roma. Vincono i rossi per 6-5. I marcatori: 4 El Shaarawy (R), 2 Dzeko (R), Pastore (V), 2 Pellegrini (V), Perotti (V), Schick (V).

Ore 18.48Dzeko riprende i verdi: palla filtrante di De Rossi, stop e tiro che si insacca alle spalle di Mirante. Chi segna vince.

Ore 18.47 – Pareggio e subito vantaggio dei verdi. Prima Pellegrini buca il portiere con un rasoterra su assist di tacco di Schick, poi dalla distanza la mette sotto la traversa per la doppietta personale.

Ore 18.46 – Gol dei verdi: Pastore la mette a fil di palo.

Ore 18.41 – Altra breve pausa, poi inizia la terza frazione della sfida. Le squadre si invertono, con i portieri che restano fissi. Perotti accorcia le distanze con un tiro dei suoi, 4-2 per i rossi.

Ore 18.39Tripletta di El Shaarawy! Il numero 92 la mette in rete con una bella girata dopo aver raccolto la sfera su una smanacciata di Fuzato.

Ore 18.33Doppietta per El Shaarawy: passaggio di Dzeko per il Faraone che apre il piatto e la piazza sul secondo palo.

Ore 18.30 – I rossi tornano in vantaggio con El Shaarawy, bravo a battere il portiere avversario dopo un errato disimpegno difensivo. 2-1 per i rossi a metà partitella. Il mister inverte gli esterni offensivi delle due squadre.

Ore 18.26 – Il primo gol della sfida è di Dzeko, che, su assist di Under, addomestica la sfera e batte Fuzato con un pallonetto. Poco dopo pareggia i conti Schick col destro. Di Francesco ha imposto un massimo di tre tocchi per tutti i giocatori, tranne che per gli attaccanti, che possono farne quanti ne vogliono.

Ore 18.25 – Inizia la partitella a campo ridotto, dieci contro dieci. Questi gli schieramenti:
Verdi: Fuzato; Karsdorp, Marcano, Juan Jesus; Pellegrini, Coric, Pastore; Kluivert, Schick, Perotti.
Rossi: Mirante; Capradossi, Manolas, Santon; Riccardi, De Rossi, Cristante, Under Dzeko El Shaarawy .

Ore 18.20 – Piccola pausa acqua prima dell’inizio della partitella finale. Coric e Pellegrini hanno rilevato Pastore e De Rossi come jolly.

Ore 18.05 – Inizia un’esercitazione sul possesso palla. Otto contro otto a metà campo, con due jolly. Mirante difende la porta, le due squadre si alternano tra attacco e difesa. Al momento del fischio di Di Francesco gli otto che attaccano possono andare a segnare, cercando di verticalizzare il più velocemente possibile. Il lavoro riguarda anche la fase difensiva, poiché il tecnico chiede di andare a pressare e recuperare il pallone.
Verdi: Karsdorp, Marcano, Jesus, Pellegrini, Coric, Perotti, Schick, Kluivert.
Rossi: Capradossi, Manolas, Santon, Cristante, Riccardi, El Shaarawy, Dzeko, Cengiz Under.
Jolly: De Rossi, Pastore.

Ore 17.50 – Sono assenti Gerson, Antonucci, Verde e Gonalons, che svolgono un lavoro individuale programmato, oltre a Bianda, Luca Pellegrini, Florenzi, Strootman e Defrel, che non hanno problemi fisici. Lo staff a turno fa riposare i giocatori per una gestione ottimale delle energie.

Ore 17.45 – Inizia il riscaldamento con la squadra divisa in due gruppi. Riscaldamento con il pallone, sarà una seduta meno intensa, con tanta tattica. Il primo gruppo svolge un percorso tra i coni, l’altro tra le sagome.

Ore 17.40 – L’Unione Tifosi Romanisti consegna una targa a De Rossi e Di Francesco.

Ore 17.35 – Squadra in campo. Al via la seconda sessione di lavoro del giorno. I collaboratori di Di Francesco hanno preparato un percorso atletico per il riscaldamento. Poi via alla fase tattica sul campo Testaccio.