Il Tornatora

L’incubo della Roma, 60 milioni in meno

di Redazione

I numeri che contano non sono scritti sulle maglie, ma sui bilanci: negli ultimi tre esercizi della Roma, alla voce ricavi si sono registrati rispettivamente 219, 175 e 251 milioni. La recente eliminazione col Porto è costata quasi 20 milioni di ricavi potenziali oltre a generare la crisi tecnica, con l’esonero di Di Francesco e le dimissioni di Monchi. Ma questo è niente rispetto al disastro finanziario che deriverebbe dalla mancata partecipazione alla prossima edizione della Champions. Da quando l’Uefa ha allargato l’iscrizione alle quattro squadre meglio classificate dei principali campionati, la quota dei diritti televisivi e dei bonus per le 32 elette è aumentata sensibilmente, allargando la forbice con l’Europa League. Il fatturato della Roma, senza l’ingresso in Champions, potrebbe scendere di 60 milioni per la stagione 2019/2020. E se si torna sotto quota 200, gli stipendi dovranno scendere proporzionalmente. Lo riporta il Corriere dello Sport.