Il Tornatora

L’highlander De Rossi guida la Roma in Porto

di Redazione

Daniele De Rossi è tornato appena in tempo. Con una voglia matta di godersi fino in fondo tutte le emozioni che gli può ancora regalare il campo. Daniele ha ripreso per mano la Roma e ora vuole guidarla. Tra tutti i giocatori di movimento rimasti in ballo negli ottavi, il solo juventino Barzagli è più «vecchio» di lui: classe ’81 per il difensore, non c’è nessuno dell’’82 mentre De Rossi fa parte dei quattro ragazzi dell’83 ancora in lizza. Se allarghiamo il conto a tutte le competizioni continentali, De Rossi è a quota 96 e sogna di tagliare il traguardo dei 100 quest’anno portando la Roma ai quarti. E giocando. In quel caso il record di presenze europee di Totti sarebbe distante appena 3 partite. Lo scrive Il Tempo.