Il Tornatora

L’euforia eccessiva tra i giovani non è stata gradita dai senatori

di Redazione

È stata una brutta botta dal punto di vista psicologico. Un passo indietro che toglie certezze, dopo la vittoria contro il Bologna la Roma aveva dimostrato coraggio, spingendola in zona Champions dopo un anno. Tre vittorie consecutive compresa quella di Europa League, un pieno di entusiasmo ed euforia che alla fine è costato caro. Ha condizionato soprattutto i più giovani, quelli che sono stati celebrati maggiormente dopo le prime tre vittorie. A Roma ci vuole poco a passare da titoli trionfali al flop nella partita successiva. Quell’entusiasmo contagioso aveva messo in guardia i senatori della squadra, che nei giorni che hanno preceduto la partita con l’Atalanta avevano trovato un’atmosfera sin troppo euforica a Trigoria, tanto da indurli a pensare che sarebbe stato meglio rinunciare a quei giovani che in campo avrebbero (e hanno) risentito degli elogi eccessivi. La sconfitta con l’Atalanta può aiutare a tornare subito con i piedi per terra. Lo scrive il Corriere dello Sport.