Il Tornatora

Legione straniera, una Roma di mondo

di Redazione

 

50 nazioni di 4 continenti rappresentate in 92 anni di storia calcistica, dal 1927 ad oggi. Grazie a Mkhitaryan si raggiunge la cifra tonda e il brand capitolino diventa internazionale. L’unico armeno nella storia giallorossa porta con sé il record, insieme a Diawara, unico guineano. 211 calciatori stranieri hanno vestito la maglia della Roma. Il primo è stato l’argentino Arturo Chini Luduena. Pedro Waldemar Manfredini è stato il bomber straniero più prolifico nella storia del club, con 104 gol in tutte le competizioni, seguito da Edin Dzeko, Balbo e Da Costa. Ben 37 brasiliani hanno calcato il prato dell’Olimpico giallorosso, da Da Costa a Jesus e Fuzato, passando per i campioni d’Italia Aldair, Emerson, Assuncao, Cafu, Falcao e Zago. Secondo posto per gli argentini, 35 nel corso della storia. Sul podio c’è anche la Francia, con 16 rappresentanti: Candela, Zebina, Mexes, Nzonzi, fino a Veretout. Numerosa anche la colonia spagnola, capitanata da Guardiola, composta da 10 calciatori come quella svedese. Lo scrive Il Corriere dello Sport.