Le plusvalenze e le minusvalenze del mercato della Roma. Minus di 3,8 milioni con Iturbe e Moreno

Pagine Romaniste – Dal bilancio della Roma è possibile ricavare le plusvalenze e le minusvalenze ricavate dal mercato estivo.

Le plusvalenze realizzate, pari a 2.422 migliaia di euro (8.615 migliaia di euro nel Semestre 2016), registrano un decremento di 6.193 migliaia di euro nel Semestre 2017 e risultano così composte:

MARIO RUI: valore cessione 8.837 migliaia di euro per una plusvalenza di 2.126 migliaia di euro.

VAINQUEUR: valore cessione 500 migliaia di euro per una plusvalenza di 296 migliaia di euro.

I proventi per cessioni temporanee, pari a 1.073 migliaia di euro (2.121 migliaia di euro nel Semestre 2016), registrano una flessione e si riferiscono alla cessione dei DPS dei calciatori Silva Duarte (Napoli), Doumbia (Sporting Lisbona) e Sadiq (Torino).

Gli oneri per cessioni temporanee, pari a 4.441 migliaia di euro (3.763 migliaia di euro, nel Semestre 2016), registrano un incremento di 678 migliaia di euro e si riferiscono alla acquisizione temporanea dei DPS dei calciatori: Defrel (Sassuolo), per 2.431 migliaia di euro; Shick (Sampdoria) per 2.000 migliaia di euro e altri minori, per 10 migliaia di euro.

Le minusvalenze e svalutazioni realizzate nel Semestre 2017 sono pari a 6.476 migliaia di euro e sono generate dalla contabilizzazione anticipata, dell’adeguamento al valore di cessione dei diritti pluriennali alle prestazioni sportive di alcuni calciatori, a seguito del verificarsi delle condizioni per l’obbligo di trasformazione delle cessioni temporanee in definitive dopo la conclusione del Semestre e prima della data della presente Relazione. Risultano così composte:

ITURBE: valore cessione 3.830 migliaia di euro per una minusvalenza di 3.447 migliaia di euro

DOUMBIA: valore cessione 3.096 migliaia di euro per una minusvalenza di 2.334 migliaia di euro

ZUKANOVIC: valore cessione 1.500 migliaia di euro per una minusvalenza di 294 migliaia di euro

MORENO: valore cessione 5.700 migliaia di euro per una minusvalenza di 401 migliaia di euro

 

 

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE

I più letti