Lazio, Tare contro Silva: “Rispetto per il giocatore, non per l’uomo”. La risposta del padre: “Ognuno può decidere ciò che vuole. Con David non hanno mai parlato”

Con una nota ufficiale arrivano le parole del ds laziale

di Redazione

La rabbia in casa Lazio è molta. David Silva, in tarda serata ha di fatto tradito accordi e promesse e ha firmato per la Real Sociedad. La risposta della società biancoceleste è arrivata prontamente. Con una nota apparsa sul proprio sito ufficiale, il ds Igli Tare ha commentato: “Apprendo del trasferimento di David Silva alla Real Sociedad. Ho grande rispetto per il giocatore, ma meno per l’uomo”. 

LINK AL COMUNICATO

Il padre del giocatore, David Jiménezha risposto per le rime al dirigente attraverso Radio Marca Donostia: “Quando alla Lazio hanno detto della trattativa con la Real non hanno reagito male, alla fine non c’era niente di sicuro. C’erano contatti con la Lazio, ma anche con la Real e altre squadre, poi mio figlio ha preso la decisione di andare alla Real. Non c’era niente di chiuso, a David ha sorpreso la reazione del club. Ognuno può decidere quel che vuole, la Lazio ha parlato con il suo agente, non con David. Perciò non capisco perché lo tirino in ballo come uomo, non aveva un discorso chiuso con la Lazio, c’erano anche altre squadre che avevano parlato con lui“.