Il Tornatora

Lacrime all’Olimpico, tenera è la notte. De Rossi fa piangere Totti e Conti

di Redazione

Non è stata una festa, perché non si può festeggiare quando finisce in questo modo una storia d’amore durata tutta una vita, ma una celebrazione. La celebrazione di Daniele De Rossi e del suo romanismo. Un arrivederci, come ha scritto lui stesso nella lettera in cui ha salutato tutti. Sin da subito la Curva Sud ha intonato cori e innalzato stendardi per il capitano, al quale è stata dedicata una particolare coreografia. A lungo applaudito anche Ranieri, che non è riuscito non emozionarsi. A fine partita il capitano giallorosso ha stretto a sé tutti, staff e compagni, lasciando per ultimi Lorenzo Pellegrini, Alessandro Florenzi e Claudio Ranieri. Poi l’incontro con il fratello maggiore Francesco Totti e Bruno Conti, incapaci di trattenere le lacrime. L’ultimo giro di campo del numero 16 è stato fatto con la famiglia al suo fianco. Ma tornerà, lo ha promesso. Lo scrive il Corriere della Sera.