Il Tornatora

La scelta di Fonseca. Taglio allo stipendio per arrivare in A

di Redazione

Paulo Fonseca firmerà per la Roma la prossima settimana. Appuntamento mercoledì a Londra. E per l’occasione si scomoderà pure il presidente James Pallotta, che gli ultimi allenatori, da Garcia a Di Francesco passando per Spalletti li aveva ricevuti in casa propria. Alla Roma il portoghese costerà circa 2 milioni di euro, quelli che ha ottenuto lo Shakhtar per liberarlo. Solo che di fatto ha messo sul piatto lo stesso Fonseca, rinunciando a una fetta del proprio stipendio. Pur di allenare i giallorossi ha ridotto le pretese giustificate dal suo accordo in essere, firmando per 2 anni (con opzione sul terzo) a 2 milioni contro i 2,5 percepiti in Ucraina. La differenza, al lordo, coprirà esattamente la cifra necessaria per stracciare il suo contratto con lo Shakhtar. Lo riporta La Repubblica.