Pagine Romaniste

La Roma vuole Sarri ma studia il piano B

di Redazione

L’8 marzo sono iniziati tutti gli scossoni per la Roma, con l’esonero di Di Francesco e il conseguente addio di Monchi. Da quel momento la società è all’opera per riorganizzarsi e costruire una struttura che può essere solida nel tempo. Franco Baldini, a cui sono ancora delegate le decisioni più delicate, non è un mistero che voglia portare Sarri sulla panchina giallorossa. I due si sono visti, ma al momento il tecnico è concentrato sull’attualità. Inoltre, Sarri ha una clausola rescissoria nel contratto che funzionerebbe anche in caso di esonero. Quello che possono fare i capitolini, per adesso, è attendere. Gasperini sarebbe una valida alternativa, più defilato Giampaolo. Lo scrive il Corriere dello Sport.